OLEOLITO DI LAVANDA

🔴 OLIO DI BASE: olio e.v.o. oppure di mandorle dolci oppure di riso.Io preferisco i secondi perchè sono inodori.

🔴 FIORI DI LAVANDA meglio se li sminuzzate

🔴 VASO DI VETRO ben disinfettato.

🔵 PROCEDIMENTO: personalmente non peso nulla, metto la lavanda sminuzzata in un vaso, fino circa a metà e copro col l’olio di base, appena oltre i fiori, in modo che restino tutti sommersi.

Chiudere bene il barattolo e porlo al buio in luogo caldo o in estate al sole.Lasciarlo circa un mese agitandolo di tanto in tanto per mescolare bene gli ingredienti.Dopo un mese filtrate con un colino dapprima e poi i fiori colmi di olio li ponete in un panno pulito di cotone e strizzate bene per far uscire tutto l’olio.

🔴 INFINE se volete un profumo più denso aggiungete qualche goccia di olio essenziale. E se volete conservare più a lungo l’oleolito aggiungete una o due gocce di vitamina E.

Usate solo prodotti bio certificati, non fidatevi delle porcherie a buon mercato!

L’OLEOLITO DI LAVANDA È A DIR POCO FANTASTICO PER LA PELLE!

Canale Telegram: t.me/ayahuascaforfreedom